Indipendenza finanziaria

Da Movimento FIRE.

L'indipendenza finanziaria (o libertà finanziaria) è la condizione di avere un reddito sufficiente per essere in grado di pagare le proprie spese per il resto della propria vita senza dover essere impiegati o dipendere da altri. Diverse strategie di reddito passivo permettono di diventare finanziariamente indipendenti quando le attività che generano reddito superano il costo della vita. Secondo la regola del 4%, una persona ha tipicamente bisogno di risparmiare da 25 a 30 volte le sue spese di vita annuali per raggiungere l'indipendenza finanziaria.

Ognuno può avere una percezione diversa di ciò che significa essere finanziariamente indipendente. All'interno del movimento FIRE, è generalmente d'accordo che sei "FI" quando non hai più bisogno di lavorare per mantenere le tue attuali spese e stile di vita, il che ti apre a una serie di opportunità quali il pensionamento anticipato (RE). Alcune persone possono considerarsi finanziariamente indipendenti quando hanno abbastanza soldi per lasciare il loro lavoro da impiegati, pur facendo affidamento su altre fonti di reddito per vivere.

Raggiungere l'indipendenza finanziaria[modifica]

Non esiste un'unica strategia finanziaria che vi aiuterà a raggiungere la libertà finanziaria, ma tutti i piani finanziari con questo obiettivo hanno alcune caratteristiche in comune. Avrete bisogno di:

  • fissare il vostro obiettivo finanziario;
  • scegliere le risorse e i beni in cui vuoi investire - questi potrebbero essere titoli finanziari, beni immobili, o altre fonti di reddito attivo e passivo;
  • decidere le strategie d'investimento e altre tattiche che impiegherai - per FIRE, queste ruotano tutte intorno alla riduzione delle spese e all'aumento delle entrate;
  • impegnarsi a perseverare per molti anni, perché raggiungere FI è un viaggio a lungo termine.

Investire per il FI[modifica]

Se una persona può generare abbastanza reddito per soddisfare i propri bisogni da fonti di reddito passivo, ha raggiunto l'indipendenza finanziaria e potrebbe tecnicamente andare in pensione, indipendentemente dall'età, dal patrimonio esistente o dallo stipendio attuale. Per esempio, se una persona di 25 anni ha 1000€ al mese di spese e attività di reddito passivo che generano 1000€ o più al mese, ha raggiunto l'indipendenza finanziaria. Non ha bisogno di un lavoro regolare per pagare le bollette. Questo però non tiene conto dell'inflazione, che farà crescere le spese della vita con il tempo, e un giovane rischia di perdere il suo status di indipendenza finanziaria in futuro a causa dell'inflazione.

Se una persona riceve 5000€ di dividendi al mese dalle azioni che possiede, ma le sue spese ammontano a 4000€, può vivere con il suo reddito da dividendi perché paga tutte le sue spese per vivere e può anche risparmiare e reinvestire il resto, che continuerà a generare reddito grazie all'effetto dell'interesse composto. In queste circostanze, una persona è finanziariamente indipendente.

Indipendentemente dalla strategia d'investimento che si può seguire, ci sono due modi fondamentali per avvicinarsi a diventare indipendenti finanziariamente: aumentare le proprie entrate e ridurre le proprie spese.

Aumento delle entrate[modifica]

L'accumulo di beni può concentrarsi su uno o entrambi questi approcci:

  • Aumentare la propria ricchezza (per esempio ottenendo un lavoro più pagato) fino a che ci siano abbastanza risparmi per coprire le spese della propria vita:
  • Accumulare beni alternativi che generano reddito, come i beni immobili.

Riduzione delle spese[modifica]

Un altro approccio all'indipendenza finanziaria è quello di ridurre le spese regolari mentre si accumulano beni, per ridurre la quantità di beni richiesti per l'indipendenza finanziaria. Questo può essere fatto concentrandosi sulla vita frugale, o su altre strategie per ridurre le spese.